Posts Tagged ‘football’

del calcio: Maglie senza sponsor

05/07/2018

Maglie senza sponsor

Trent’anni fa c’era un altro mondo, c’erano altri ideali e, come potete immaginare, c’era un altro calcio. Il calcio dei giocatori-bandiera, delle maglie senza sponsor, degli ingaggi contenuti, dei numeri che connotavano il ruolo, degli stadi che erano stadi e non faraoniche, grottesche cattedrali.  ……  

Non c’erano i procuratori e i giocatori trattavano l’ingaggio di persona. A fine carriera un mediocre terzino destro poteva, come massima aspirazione, aprire un bar nel paese natio. Il poster dei tempi d’ora appeso a una parete testimoniava un fulgore, una gloria, seppur minima.  …

I portieri avevano maglie spesse di lana. Nere o bianche. Con quel numero 1 così grande da racchiudere chissà quali segreti. C’era ….

da “Il calciatore”  di Darwin Pastorin

Annunci

del calcio: Il giocatore

05/07/2018

Il giocatore

…. Corre ansimando sulla fascia. Da un lato lo aspettano i cieli della gloria, dall’altro gli abissi della rovina. Il quartiere lo invidia: il giocatore professionista si è salvato dalla fabbrica o dall’ufficio, lo pagano per divertirsi, ha vinto la lotteria. E anche se deve sudare come una fontana, senza avere diritto a stancarsi né a sbagliare, lui è sui giornali e in televisione, le radio ripetono il suo nome, le donne sospirano per lui e i bambini vorrebbero imitarlo. Ma lui, che aveva iniziato a giocare per il piacere di giocare, nelle strade sterrate della periferia, ora gioca negli stadi per il dovere di lavorare ed è obbligato a vincere o … vincere. 

da “Splendori e miserie del gioco del calcio”    Eduardo Galeano