Posts Tagged ‘disprezzo’

dal Brasile: Murilo Mendes

30/03/2019

Cantico di Pedro Malazarte

.
Io sono lo sguardo che penetra negli strati del mondo,
vado sotto la pelle e scuoto i sogni.
Non disprezzo nulla che abbia visto,
tutte le cose si registrano per sempre nella mia testa.
Tocco i fiori, le anime, i suoni, i movimenti,
scoperchio le case sulle grandi altezze della terra,
strappo i profumi dai corpi delle ragazzine che sognano.
Trasferisco le coscienze,
la strada si rompe sotto i miei passi,
e vado nei quattro angoli della vita.
Consolo l’eroe vagabondo, glorioso il soldato vinto,
non posso amare nessuno perché sono l’amore,
mi sono sorpreso nel congratularmi con i gatti
e nel chiedere scusa al mendicante.
Sono lo spirito che assiste la Creazione
e che scuote tutte le anime che incontra.
Complesso, disarticolato, lontano come il diavolo.
Nulla mi trattiene sui cammini del mondo.

 

 

Annunci

della rivolta e dell’amore

01/05/2015

Georges Bernanos

Milano. Cortei (organizzati) di protesta contro l’apertura dell’EXPO. Rottura di vetrine, incendi d’auto, violenze gratuite e risposta delle Forze dell’ordine. E Tutto ciò quando gran parte dell’Italia cerca lavoro, pace, tranquillità. Forse qualche sberlone genitoriale, come quelli dell’ormai famosa mamma statunitense, sarebbero comprensibili e giustificati. Comunque sia ecco un pensiero adatto, io credo, a questi avvenimenti .

Nello spirito della rivolta c’è un odio o un disprezzo di principio per l’umanità. Temo che il ribelle non sarà mai capace di nutrire, per coloro che ama, un amore altrettanto grande dell’odio che nutre per coloro che odia.

Georges Bernanos