Archive for the ‘Pensiero del giorno’ Category

della sua poesia (Dylan Thomas, poeta statunitense)

14/02/2015

Dylan Thomas 2

“La vita in ogni mia poesia emerge dal centro; un’immagine deve nascere e morire in un’altra. Dal loro inevitabile conflitto -inevitabile a causa della natura creativa, ricreativa, distruttiva e contraddittoria del centro motivazionale, l’utero della guerra- cerco di costruire quella pace momentanea che è una poesia.”

Dylan Thomas

 

della tranquilla vecchiaia

13/02/2015

x3. 004

Non il giovane è felice, ma il vecchio che ha vissuto una vita bella. Infatti il giovane nel fiore della età è sempre in balia della sorte; il vecchio invece è approdato alla vecchiaia come a un porto tranquillo e di tutti i beni che
prima aveva con dubbio sperato ora ha sicuro possesso nella tranquilla gioia del ricordo.

così EPICURO

Tenuto conto dei tempi che stiamo vivendo vien da chiedersi se questo pensiero abbia una qualche validità ancor oggi ove, in larga misura, si assiste all’emarginazione sistematica degli anziani dopo una, forse programmata, politica di loro impoverimento per una successiva espulsione. Quasi che la vita dell’uomo sia, per la politica imperante, un bene ad obsolescenza programmata, quindi con una scadenza quasi certa, per una sua estromissione dal “sistema” : “espulsione a scadenza”.

Che tristezza! Che rabbia!

a_caneinviaggio

banzai43

 

della famiglia

09/02/2015

Cristo

.

.

Figlio, soccorri tuo padre nella vecchiaia e non contrastarlo durante la sua vita; ancorché egli perda la lucidità della mente, sii indulgente con lui. La misericordia verso il padre non sarà dimenticata; nel giorno della tua tribolazione Dio si ricorderà.

BIBBIA

dell’errore

07/02/2015

Pindaro.

Infiniti errori assediano da vicino le menti degli uomini, e nessuno è in grado di capire se ciò che sceglie oggi gli andrà bene per sempre.

Pindaro

del sapere

06/02/2015

Se sapessimo manco, godremmo di più, e saremmo anco migliori; perché io non veggo che questo sapere all’ultimo ci serva ad altro che acubo di sapienza sopraffare quelli che sanno meno e a lambiccarci tutto giorno il cervello dietro delle dottrine, della maggior parte delle quali non si dà certezza che acquieti l’animo, e non si cava altro frutto che la chiacchiera e la meraviglia degli ignoranti.

A. CARO, Lettere

della salute

05/02/2015

 

I medici lavorano per conservarci la salute, i cuochi per distruggerla; ma questi ultimi sono più sicuri del fatto loro.

DIDEROT, etrennes des esprits forts...mangione

dell’ozio dell’uomo

02/02/2015

Ncoraggio leoninoiente è più insopportabile all’uomo del riposo assoluto, senza passioni, senza faccende, senza divertimenti, senza applicazione. Egli sente allora il suo nulla, il suo abbandono, la sua insufficienza, la sua dipendenza, la sua impotenza, il suo vuoto.

PASCAL, Pensèes

dei viaggi e della saggezza

29/01/2015

Se fosse vero che i viaggi educano la mente i controllori dei treni sarebbero  gli uomini più saggi del mondo.

Santiago Rusinol
.
Trenorizzo

del coraggio … di vivere

28/01/2015

cast18

.

.

Il più grande errore che puoi fare nella vita è quello di avere sempre timore di farne uno.

Elbert G. Hubbard

“… é naturale”. Per favore, non ditelo

26/01/2015

Quello che succede ogni giorno non trovatelo naturale. Di nulla sia detto: “è naturale” in questi tempi di sanguinoso smarrimento, ordinato disordine, pianificato arbitrio, disumana umanità, così che nulla valga come cosa immutabile.

Bertolt Brecht

Bertolt_Brech


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 50 follower