Archive for the ‘Pensiero del giorno’ Category

delle tasse

04/03/2021

E’ cosa conveniente aver pietà dei poveri e dei miserabili, perciò nel riscuoter le tasse si deve aver loro compassione, perché è cosa dura voler trarre donde non si può. (Machiavelli, Pensieri)

dell’umana saggezza

19/02/2021

.

.

Il saggio non è l’uomo che fornisce le vere risposte: è quello che pone le vere domande.

Claude Lèvi-Strauss

Se è vero che ….. del Governo

11/02/2021

Se è vero che non si può distruggere il vizio, l’abilità di quelli che governano consiste nel farlo concorrere al bene pubblico.

VAUVENARGUES. Pensèes

Se è vero che un popolo ha il governo che si merita, quando mai meriteremo noi di non averne affatto?

P. J. TOULET, Monsieur du Paur

dell’Amore

04/02/2021

“Ciò che è irritante circa l’amore è che si tratta di un crimine in cui abbiamo bisogno di un complice” (Charles Baudelaire)

 

dei politici e della politica

02/02/2021

A tutti gli amici lettori ecco alcuni frammenti del pensiero di Eraclito, filosofo di Efeso

“Agli uomini sfugge quello che fanno da svegli proprio come dimenticano ciò che sognano dormendo.” 

“Spesso gli uomini odono ma non intendono, come i sordi. Per loro vale il famoso detto: “son qui ma sono via.”

“Il popolo deve battersi per la legge come si batterebbe per la difesa delle mura della sua città.”

“Gli elementi contrastanti si accordano e da ciò che discorda deriva la più bella armonia.”

della Politica

25/01/2021

. Quelli che trattano separatamente la politica e la morale, non capiranno mai né l’una, né l’altra. (Morley, Rousseau)

. Tutto potrebbe andar bene nello Stato, se ciascuno nel Parlamento dimenticasse il proprio interesse, e mirasse al bene generale. (Selden, Table-Talk)

. La politica è forse la sola professione per la quale non si crede necessaria alcuna preparazione. (R.L. Stevenson)

.

dell’Ambizione, del Governo e delle maggioranze parlamentari

22/01/2021

Giuseppe Conte, anche in Senato, ha trovato una maggioranza e può continuare a governare. Ma non si tratta di maggioranza assoluta tant’è che se non riuscirà ad allargare il perimetro del consenso non avrà i numeri per far approvare le Leggi che, per il bene dell’Italia, Lui e il Suo Governo riterranno necessarie. E nelle tante Commissioni, vitali alla funzione del Governo, l’attuale maggioranza avrà vita ancor più dura. Verificheremo nei prossimi giorni.

Non è però delle traversie del Governo del Presidente del Consiglio che intendo parlare o delle vicende, talune apparentemente discutibili, che lo hanno visto attore precedentemente e successivamente al Suo incarico. A chi ne è interessato consiglio una visita all’indirizzo https://www.ilcorrieredelgiorno.it/la-doppia-faccia-di-giuseppe-conte/ 

La spinta a questo post è un “ricordo flash” di quanto avevo letto, forse, un paio d’anni or sono.  Nicola, padre di Giuseppe Conte ed ex segretario del Comune di Volturara Apula (Foggia), in una intervista, a proposito del figlio disse: “È troppo ambizioso”.

L’ambizione è cosa buona? è cosa sbagliata? Difficile dare una risposta!

M’affido, allora, a quanto detto da alcuni pensatori. Da parte Vostra, miei cari lettori, ed io con Voi, auguriamoci che la “troppa ambizione” di Giuseppe Conte lo induca, finalmente, a prendere decisioni che siano rapide e ragionate cosa che sin dal Suo primo Governo, parere in tal caso totalmente mio, non ho visto con la frequenza sperata. 

Eccovi le parole dei “saggi”

 

“Si sa bene che l’ambizione può strisciare o volare” (BURKE)

“L’ambizione s’attacca più facilmente alle anime piccole che alle grandi, come il fuoco s’appiglia più facilmente alla paglia e alle capanne che ai palazzi” (CHAMFORT)

“Lo schiavo ha un sol padrone; l’ambizioso ne ha tanti, quante sono le persone  che possono giovare alla sua fortuna” (LA BRUYERE)

“L’ambizione dovrebbe essere fatta di stoffa più solida” (SHAKESPEARE)

“L’ambizione non s’accorda affatto con la bontà: s’accorda con l’orgoglio, con l’astuzia, con la crudeltà” (TOLSTOI)

 

 

 

 

banzai43

 

dell’Arte

04/01/2021

.

.

“Ama l’arte; fra tutte le menzogne è ancora quella che mente di meno” 

(Gustave Flaubert)

 

del vivere insieme

28/10/2020

Ciò che fa una nazione non è il parlare la stessa lingua. né l’appartenere alla stessa stirpe etnografica, ma l’aver fatto insieme grandi cose nel passato e il volerne fare ancora nell’avvenire.

RENAN, Discours et conférences

della sorte e del cielo

23/10/2020

.

Cerco nella morte la vita, salute nella malattia, nella prigione libertà, nella reclusione via d’uscita e nel traditore lealtà.

Ma la mia sorte, da cui giammai m’aspetto bene alcuno, con il cielo ha stabilito che, poiché l’impossibile pretendo neppure il possibile m’è concesso.

dal DON CHISCIOTTE di Miguel de Cervantes