dalla Persia (ma arabizzato): Bashar ibn Burd

Piango per coloro

.

Piango per coloro
che mi hanno fatto gustare il sapore
del loro affetto,
e dopo avermi svegliato, si sono
addormentati.

Mi hanno invitato ad alzarmi
in piedi e quando mi sono alzato,
portando con coraggio il peso
del loro affetto,
si sono affrettati a sedersi.

Uscirò dunque da questo mondo,
e del vostro amore
sempre vivo, in questo petto,
sotto le mie costole scarne, nessuno mai
sentirà la presenza.

Nella tristezza
e in me stesso,
ho allacciato lunghe relazioni,
che non finiranno mai,
a meno che non finisca un giorno
l’eternità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: