dalla Russia: Sergej Esenin

.
21 Settembre 2012. In onore del primo giorno della nuova stagione
.
 

A u t u n n o 

Piano in una forra di ginepri contro un dirupo

L’autunno –fulva giumenta- si pettina la criniera

 

Sul tappeto fluviale delle rive

Si sente l’azzurro stridìo dei suoi ferri.

 

Il vento-eremita con cauto passo

Calpesta il fogliame sulle sporgenze delle strade

 

E bacia un cespuglio di sorbo

Le rosse ulcere di un invisibile Cristo.

 

     Sergej Esenin
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: