dalla Boemia austriaca: Rainer Maria Rilke

I SONETTI A ORFEO

La gioia degli angeli: XXII

.

Siamo corsa incessante.

Ma il tempo che avanza,

vedete, è solo un breve passo

in ciò che eterno resta.

.

Tutto quel che s’affretta

sarà presto scomparso;

perché la sosta soltanto

ci inizia al perenne.

.

Il vostro coraggio, giovani, 

non gettatelo nei ritmi di vertigine,

nel tentativo di sfrecciare in volo.

.

Tutto si fa quiete:

buio e chiarore,

fiore e libro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: