dalla Spagna. Ana Rossetti


Cibele davanti all’offerta annuale di tulipani

Ana Rossetti

Alto fiore tuo eretto nei parchi oscuri,

oh, lacerami tu, abbattimi ferita,

con la bocca riempita dell’umida tua seta.

Come anello si chiudono attorno a te i miei seni,

li unisco, ti incastono, le mie labbra si schiudono

e una goccia appare sulla tua cuspide malva.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: