La passeggiata

E’ Pasqua, auguri a tutti ed un piccolo regalo: la descrizione di una passeggiata fra le più belle, a mio avviso, delle mie tante letture.

    

 “…… Ellen Oge Molouney , in tutti i suoi giorni, e furono molti, tenne chiuso in sé il ricordo di quella passeggiata in una notte di luglio. Era stata bella come camminare nel giardino di un re con il figlio di un re, e come l’amore nel canto degli uccelli; lunga e breve come una storia interessante e ben raccontata; piacevole come una mattina di maggio e come il merlo che cantilena la sua unica melodia; era stata tranquilla come l’ora di giugno prima che il sole naufraghi  nelle solitudini del crepuscolo, dissolvendosi dolcemente; era stata senza fretta come un fiore che si schiude nella rugiada; fuori dal tempo come un sogno.”

da  “Un uomo tranquillo”

di  Maurice WALSH

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: