Archive for giugno 2010

del piacere

07/06/2010

Dall’eccesso del piacere nasce la pena; l’occhio stesso piange appena si ride forte.

FRIEDRICH RUCHERT
Gedichte: Die Weisheit des Brahmanen

Con fastidio, ricordo

06/06/2010

Difficile amare tutti, in genere non accade.
Più facile, invece, avere ragioni per “sentire fastidio” per qualcuno. In ispecie se suoi comportamenti passati hanno amareggiato.
Anni or sono a me accadde proprio questo. Ne scaturirono dei versi, questi, non certo di perdono, ma profetici in un certo senso, considerato che, a breve, pur con le vele gonfie “l’amico” non potrà più navigare.

Con fastidio, ricordo

—–Fastidioso il ricordo di te.
Costruii la nave che bloccasti.
Alzai le vele
e mi fermasti in porto.
Con fatica
ridussi
a piedi il tratto.
Nuovamente veleggio
di nave ben costrutta
timoniere.
Ostruirò il tuo porto
con te dentro.
Nessun pertugio
per fuggire avrai.
Saran senza stelle
le tue notti. Con vele gonfie
non partir dovrai.
Sognerai, ricorderai,
soffrirai tu pure il mio soffrire,
piangendo morirai
l‘occhio al luttuoso orizzonte più remoto.

banzai43


della seduzione

05/06/2010

Gli uomini che non cercano di sedurre le donne sono destinati ad essere le vittime di donne che cercano di sedurli.

Walter Bagehot

del male

04/06/2010

Chi ha deciso di fare del male non fatica a trovare un pretesto per farlo.

Aristotele

degli onori

02/06/2010

Compensate con onori e favore quelli che con la loro lampada notturna rischiarano il mondo intero.

Ew. VON KLEIST, Der Fruhling