Archive for Maggio 2010

della lotta

16/05/2010

G

Prima ti ignorano.

Poi ti deridono.

Poi ti combattono.

Poi vinci.

M. K. Gandhi

del combattimento

14/05/2010

Del combattimento




Un antico compagno di battaglia venne a far visita al guerriero per interrogarlo sul combattimento.

Il guerriero lo fece accomodare nella sua tenda e servì il tè. Colmò la tazza del suo ospite, e poi… continuò a versare.

Il compagno di tante passate battaglie guardò traboccare il tè, poi non riuscì a contenersi: “fermati, la tazza è ricolma. Non ce n’entra più!

Come questa tazza,” disse il guerriero “tu sei ricolmo delle tue opinioni e congetture. Come posso allora spiegarti cosa è il combattimento, se prima non vuoti la tua tazza?

della gloria

13/05/2010

a

Prenditi il tempo presente. Chi vuol piuttosto darsi pensiero della fama che lascerà dopo di sè, non considera che i posteri saranno quali sono i contemporanei ch’egli ha tanto in fastidio. Che t’importa che essi abbiano di te tale o tal altra opinione?

Marco Aurelio, I ricordi

dell’universo

12/05/2010

L’universo non è né ostile né amichevole.

E’ semplicemente indifferente.

J. H. Holmes

Notizie a . . .

10/05/2010

Notizie a Giuseppina dopo tanti anni

Mario Luzi

(Firenze, 20 ottobre 1914 – Firenze, 28 febbraio 2005)



Che speri, che ti riprometti, amica,

se torni per così cupo viaggio

fin qua dove nel sole le burrasche

hanno una voce altissima abbrunata,

di gelsomino odorano e di frane?

Mi trovo qui a questa età che sai,

né giovane né vecchio, attendo, guardo

questa vicissitudine sospesa;

non so più quel che volli o mi fu imposto,

entri nei miei pensieri e n’esci illesa.

Tutto l’altro che deve essere è ancora,

il fiume scorre, la campagna varia,

grandina, spiove, qualche cane latra

esce la luna, niente si riscuote,

niente dal lungo sonno avventuroso.

delle conquiste

09/05/2010

Conquistatore:

un grossista in assassinii.

A. ARUSS, Le sottisier


delle parole

07/05/2010

La lettura è il viaggio di chi non può prendere un treno.

F. DE CROISSET,  Le coeur dispose

La lecture est le voyage de ceux qui ne peuvent prendre le train.


di quel d’Adamo

06/05/2010

Pomo d’Adamo

Protuberanza del collo maschile provvidenzialmente fornita dalla natura per tenere il cappio al posto giusto.

Ambrose Bierce

La nostra barca

04/05/2010

La nostra barca


Da più di quarant’anni navighiamo.
Poca la brezza,
molta la procella
e’l mare tempestoso
superato, ma attenti
sempre
a governar la
la prua.
Nostromi
e capitani a giorni alterni
e mozzi e cucinieri e pur camalli.
Di salvataggio canotti l’un per l’altra.
Tu ed io, io e tu,
noi,
sempre insieme.

banzai43



dell’ingiustizia e del caso

03/05/2010

Se il mondo fosse governato veramente dal caso, non ci sarebbero tante ingiustizie. Perché il caso è giusto. Anzi la sua natura è proprio questa: d’essere giusto per eccellenza. Esso cade a destra e a sinistra, sempre neutrale, sempre indifferente, sempre uguale, sempre equilibrato. Se il giuoco fosse senza malizia, non vi sarebbe l’ingiustizia. C’è ingiustizia, perché si giuoca con le carte preparate.

L’abate GALIANI, Lettere